Philadelphia 76ers, una vergogna per la lega?

Il Punto d'incontro dei Fans NBA di Play.it USA
Avatar utente
Brian_di_Nazareth
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 17765
Iscritto il: 11/11/2009, 17:42
NFL Team: Philadelphia Eagles
NBA Team: Philadelphia 76ers
Località: giù al nord
Contatta:

Re: Philadelphia 76ers, una vergogna per la lega?

Messaggioda Brian_di_Nazareth » 22/06/2017, 16:26

John Doe ha scritto:
22/06/2017, 16:18

Ti è già stato spiegato da diverse persone, più volte, capisco che sia soggettivo però.
Non è un problema di fare una o dieci stagioni con meno di 20 W. Quello che io, ma sarà sicuramente colpa mia, non accetto è partire ogni anno con l'intenzione di farne 0. Il tanking è un male necessario qualche volta, e accetto che si possa pure perdere di proposito da un certo punto in poi della stagione se serve; arrivare un giorno e pensare: il nostro obbiettivo è fare 0 W nelle prossime 3 stagioni, in totale, non mi va bene.

Poi hai gli stessi risultati, magari è solo una questione di forma, ma non mi va bene. Sarò strano io eh, ma non credo di essere il solo a pensarla così, visto che ora hinkie è a godersi la buonuscita con un mojito in mano.

Ma siccome non controllo io le cose se dovessi sopportare una cosa del genere, che non si è mai vista fino ad ora nella lega, non mi va bene qualche annata a livelli anche molto buoni. Se i sixers fossero stati i raptors vorrei avere almeno un anello nei prossimi, diciamo, 5 anni, altrimenti è un fallimento totale. Non transigerei nemmeno per sfighe, infortuni o roba varia; hai volutamente portato tutto all'estremo, e allora voglio risultati "estremi".

Con un tanking chiamiamolo classico se il ciclo già tornasse alle finali di conference mi andrebbe più che bene. Qualsiasi cosa in più ovviamente tanto meglio.

Sono un perdente io, ma preferisco farmi una vita a 40 W con gli alti e bassi classici che 3 anni come avete fatto voi.
Tanking mai visto è una invenzione dei media: fatti un giro per la storia della lega e ci sono team (Bulls e Maverick) che hanno tankato perggio e più a lungo.
Se invece per tanking classico intenti tanking mascherato da incompetenza (quello che ti fa tenere una top-3 protetta per 3 anni di fila, giusto per fare un esempio) allora sì è mai visto.

Non sei un perdente, solo che è inutile confrontarsi su questo punto: tu non accetti questo tanking se in cambio non avrai una dynasty futura o giù di lì.
A me basta molto meno tanto che nemmeno me li ricordo gli anni passati: io preferisco guardare avanti non dietro.

Ma sono certo che per te nessun risultato sarà mai abbastanza perchè lo hai già battezzato come un fallimento in partenza.....proprio per quello che scrivi.



Jack
Rookie
Rookie
Messaggi: 275
Iscritto il: 30/04/2007, 15:15

Re: Philadelphia 76ers, una vergogna per la lega?

Messaggioda Jack » 22/06/2017, 16:30

Brian_di_Nazareth ha scritto:
22/06/2017, 16:07
Jack ha scritto:
22/06/2017, 15:58

Intendo che trovo difficile trovare un allenatore, di quelli a cui vuoi affidare la franchigia, che abbracci appieno lo spirito del tanking per parecchi anni e contemporaneamente riesca a lavorare bene sui giovani, facendoli crescere in modo che quando si decida sul serio di mettere in atto la seconda parte del progetto questi siano pronti per fare la differenza in una squadra da playoff. Certo si può sempre cambiare allenatore al limite ma quello che non mi convince nel buttare via tanti anni è che lasciando stare talenti alla Embiid con gli altri, quelli che prendi anche in lottery e su cui c'è qualche normale dubbio, giocare tanti anni in un contesto perdente e con un etá media bassa non aiuti per niente il loro sviluppo e spesso finisca per svalutarli. Il problema è che adesso pochi arrivano pronti nella Nba e dopo tre anni, magari dopo solo uno in cui hanno fatto vedere quello che tanti si aspettavano ti trovi a dover decidere se dargli 20 all'anno o poco via. Senza contare che tante volte con questo approccio estremo ti trovi a prendere sempre il miglior giocatore possibile al draft, una delle poche cose che mi sento di criticare a Hinkie, e alla fine far sì che nella Nba di adesso ci sia spazio per Embiid, Noel ed Okafor in un roster è sbagliato; uno l'hanno perso per niente e con Okafor a occhio e croce finirá uguale.
Uau.
Okafor è ancora a Phila per ora, ma D'angelo Russell è stato usato per scaricare un contratto sgradito e Porz lo stanno cacciando da NY, da franchigie che non avevano strategie alla Hinkie.
Quindi che ne deduciamo sulla capacità di far crescita dei giovani?

E ancora: il Covington undrafted che è diventato uno dei migliori 3&D della lega, il TJ McConnell che è uno dei 2-3 giocatori con più assist nella storia dei Sixers, l'Holmes che è lì, pronto ad esplodere, tanto che una parte dei tifosi eccellenti celtici (Bill Simmons) si è incazzata perchè non è entrato nella trade per la #1, o lo Stauskas salvato dal gulag di Sacramento....questi non fanno testo come crescita dei giovani????

E' tutto ridotto a Noel (che sta per essere pagato 25 milioni l'anno, pensa te come si è rovinato a giocare per Hinkie) e Okafor?

Ragazzi, finchè non amplierete il punto di vista sui Sixers di questi anni ma sarà solo "tanking e troppi centri", non capirete mai perchè la tifoseria dei sixers fa il sold out dopo 4 anni a perdere senza che ancora la maggior parte dei nuovi abbia messo un piede su un parquet nba....
Perchè i Knicks o i Lakers degli ultimi anni sono da prendere come esempio? E' tutto ridotto a Noel e Okafor e chi devo prendere come esempio? Negli ultimi quattro anni hanno preso loro due, Embiid e Simmons grazie al tanking, Covington e Holmes non vedo cosa c'entrano sul discorso generale, ho letto solo le ultime pagine ma pensavo fosse una discussione sul sistema Hinkie, pregi e difetti del tanking etc. se volevo discutere dei Sixers andavo sul loro topic. Per chiudere su quei due, Okafor è ancora lì ma sembra fuori dal progetto e dai rumors che sono usciti è stato offerto a destra e a manca e fossi tifoso dei 76ers sarei poco fiducioso sul fatto di tirarne fuori qualcosa di buono. Noel prenderá anche quelle cifre ma se il messaggio implicito è che li vale allora potevano scambiarlo meglio o prima.

Invece per quanto riguarda Phila giusto essere ottimisti, non vedo perchè no allo stato attuale, l'unica incognita sono le condizioni fisiche di Embiid più che di Simmons. E nonostante questo credo che una buona parte sia dovuta al fatto di aver trovato Embiid infortunato alle tre se no, senza JoJo, credo che anche i tifosi sarebbero meno entusiasti.



Avatar utente
Brian_di_Nazareth
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 17765
Iscritto il: 11/11/2009, 17:42
NFL Team: Philadelphia Eagles
NBA Team: Philadelphia 76ers
Località: giù al nord
Contatta:

Re: Philadelphia 76ers, una vergogna per la lega?

Messaggioda Brian_di_Nazareth » 22/06/2017, 16:32

Niente, ho fatto male a riesumare i cadaveri. :forza:
E' una discussione che si rigira sempre su stessa all'infinito perchè in fondo tutti, me compreso, hanno già giudicato la cosa dentro di loro a prescindere.

E in fondo è giusto così: TrustThProcess è una cosa che o ci sei dentro o ci sei fuori, senza vie di mezzo.



mtbs86
Senior
Senior
Messaggi: 2311
Iscritto il: 06/11/2015, 11:34
NFL Team: Pittsburgh Steelers
NBA Team: Philadelphia 76ers

Re: Philadelphia 76ers, una vergogna per la lega?

Messaggioda mtbs86 » 22/06/2017, 16:42

Gli ultimi 3 anni sono stati usate per vedere cosa viene fuori dalle scelte alte e basse del draft e dal sottobosco NBA arrivato via trade
Le vittorie sono sempre state in secondo piano così come per ogni squadra tankante della storia della NBA
Il diktat non è MAI stato perdere deliberatamente
Perdevi perché eri scarso per mille motivi, dagli infortuni alle disgrazie alla Hollis Thompson e Isaiah Canaan
Ma per un Thompson allucinante è sbucato un Covington che ti sei coltivato e ora è un signor giocatore
Per ogni Canaan c'è un'Holmes in ascesa che speriamo possa esplodere fragorosamente

Se c'è davvero qualcuno che pensa che Brown abbia mandato in campo i Sixers per perdere senza se e senza ma e non per vedere cosa tirare fuori dai ragazzi di questi 3/4 anni allora è in malafede
E non c'è niente di male ad serio eh, ci mancherebbe



Avatar utente
Noodles
Pro
Pro
Messaggi: 5916
Iscritto il: 07/09/2002, 0:40
Località: Pescara

Re: Philadelphia 76ers, una vergogna per la lega?

Messaggioda Noodles » 22/06/2017, 16:44

Brian_di_Nazareth ha scritto:
22/06/2017, 16:32
Niente, ho fatto male a riesumare i cadaveri.
secondo me sei poco aperto a opinioni diverse dalle tue e dai già per scontate diverse cose, devi capire che se Hinkie è stato rimosso dall'incarico le critiche fatte in passato avevano eccome un fondamento logico.

poi non devi ripiegare nel vittimismo come un pentastellato qualunque.

ripeto, tu hai le tue motivazioni e passi sopra ad alcune cose che per altri sono importanti.

io non credo sinceramente che ti accontenteresti a questo punto di stagioni sulle 40 W, anche perchè avresti potuto ottenerle con molti meno sacrifici (e non dire che questi 4 anni non lo sono stati perchè è stato evidente che lo sono stati eccome).

Poi è indubbio che ci sono anche dei meriti nell'approccio che Hinkie ha avuto, nessuno lo nega.



lelomb
Pro
Pro
Messaggi: 5787
Iscritto il: 14/10/2013, 18:50
MLB Team: dodgers
NFL Team: packers
NBA Team: lakers
NHL Team: devils

Re: Philadelphia 76ers, una vergogna per la lega?

Messaggioda lelomb » 22/06/2017, 16:59

Brian_di_Nazareth ha scritto:
22/06/2017, 16:32
Niente, ho fatto male a riesumare i cadaveri. :forza:
E' una discussione che si rigira sempre su stessa all'infinito perchè in fondo tutti, me compreso, hanno già giudicato la cosa dentro di loro a prescindere.

E in fondo è giusto così: TrustThProcess è una cosa che o ci sei dentro o ci sei fuori, senza vie di mezzo.
Io te lo avevo detto cit. già stamattina.. :fischia:



Jack
Rookie
Rookie
Messaggi: 275
Iscritto il: 30/04/2007, 15:15

Re: Philadelphia 76ers, una vergogna per la lega?

Messaggioda Jack » 22/06/2017, 17:00

Io non sarei così categorico, se l'assunto è che nessuno cambia mai idea ok ma allora cacchio ne parliamo a fare. Possiamo chiudere ogni discussione così.

La mia idea è che è un approccio rischioso, e fin qua credo siano d'accordo anche i fan più sfegatati di Hinkie e del trust the process, e su cui ho dei dubbi in generale per altri motivi, anche quando fila quasi liscio.

Prendiamo gli ultimi quattro draft, anche col senno di poi e dimenticando per un attimo le valutazioni pre draft (ma non vale convincersi che si poteva prendere Antetoukompo alle 3). Di solito una squadra che fa tanking convinto una delle prime quattro la porta sempre a casa ma anche se allarghiamo alle prime dieci che combinazioni che non comprendano Embiid o Towns risultano soddisfacenti? E non si può non considerare che Embiid alla tre è un caso visti i lunghi che nella storia sono andati alla 1 o alla 2 senza avere neanche la metà del suo talento o potenziale. E Minnesota con Towns è futuribile ma ben lontana da essere in buona posizione per vincere.

Su quattro poi, per come la vedo io, una la sbagli, magari non di brutto ma nel frattempo squadre del genere non attraggono chissà quali free agent, semmai alla fine di questi quattro, cinque anni quando però devi rinnovare i tuoi giovani futuri big.

Se pigli la uno nell'anno sbagliato non puoi invertire la rotta da un momento all'altro. Senza contare che viste le diverse annate qualche contratto andrà verso il rinnovo ed è chiaro che se hai sbagliato anche di poco all'inizio di questo processo cosa si può fare, ricominciare? Perché lì gli anni diventa sei o sette e non quattro, cinque.



Avatar utente
Brian_di_Nazareth
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 17765
Iscritto il: 11/11/2009, 17:42
NFL Team: Philadelphia Eagles
NBA Team: Philadelphia 76ers
Località: giù al nord
Contatta:

Re: Philadelphia 76ers, una vergogna per la lega?

Messaggioda Brian_di_Nazareth » 22/06/2017, 17:05

Noodles ha scritto:
22/06/2017, 16:44
Brian_di_Nazareth ha scritto:
22/06/2017, 16:32
Niente, ho fatto male a riesumare i cadaveri.
secondo me sei poco aperto a opinioni diverse dalle tue e dai già per scontate diverse cose, devi capire che se Hinkie è stato rimosso dall'incarico le critiche fatte in passato avevano eccome un fondamento logico.

poi non devi ripiegare nel vittimismo come un pentastellato qualunque.

ripeto, tu hai le tue motivazioni e passi sopra ad alcune cose che per altri sono importanti.

io non credo sinceramente che ti accontenteresti a questo punto di stagioni sulle 40 W, anche perchè avresti potuto ottenerle con molti meno sacrifici (e non dire che questi 4 anni non lo sono stati perchè è stato evidente che lo sono stati eccome).

Poi è indubbio che ci sono anche dei meriti nell'approccio che Hinkie ha avuto, nessuno lo nega.
Fammi passare per integralista anche no. Se ti fai un giro su questo topic li vedi anche te le mie critiche quando c'era da criticare.
Mica è Dio Hinkie.
Ma nel complesso da la sua opera, da noi, vale 9 su una scala da 10.
E sai perchè? Perchè i frutti li si comincia a cogliere oggi, dopo un anno che non c'è più e potenzialmente hanno ramificazioni nel futuro per parecchi anni...in positivo non in negativo come Billy King per i Nets.
Pensaci.

L'argomento: se non è più nella lega vuol dire che qualcosa ha sbagliato è molto debole viste le circostanze.
A Phila due anni fa erano divisi su Hinkie: oggi sono uniti nel dire che ha fatto un gran lavoro.
Fate vobis.



Avatar utente
Brian_di_Nazareth
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 17765
Iscritto il: 11/11/2009, 17:42
NFL Team: Philadelphia Eagles
NBA Team: Philadelphia 76ers
Località: giù al nord
Contatta:

Re: Philadelphia 76ers, una vergogna per la lega?

Messaggioda Brian_di_Nazareth » 22/06/2017, 17:09

Jack ha scritto:
22/06/2017, 17:00
Io non sarei così categorico, se l'assunto è che nessuno cambia mai idea ok ma allora cacchio ne parliamo a fare. Possiamo chiudere ogni discussione così.

La mia idea è che è un approccio rischioso, e fin qua credo siano d'accordo anche i fan più sfegatati di Hinkie e del trust the process, e su cui ho dei dubbi in generale per altri motivi, anche quando fila quasi liscio.

Prendiamo gli ultimi quattro draft, anche col senno di poi e dimenticando per un attimo le valutazioni pre draft (ma non vale convincersi che si poteva prendere Antetoukompo alle 3). Di solito una squadra che fa tanking convinto una delle prime quattro la porta sempre a casa ma anche se allarghiamo alle prime dieci che combinazioni che non comprendano Embiid o Towns risultano soddisfacenti? E non si può non considerare che Embiid alla tre è un caso visti i lunghi che nella storia sono andati alla 1 o alla 2 senza avere neanche la metà del suo talento o potenziale. E Minnesota con Towns è futuribile ma ben lontana da essere in buona posizione per vincere.

Su quattro poi, per come la vedo io, una la sbagli, magari non di brutto ma nel frattempo squadre del genere non attraggono chissà quali free agent, semmai alla fine di questi quattro, cinque anni quando però devi rinnovare i tuoi giovani futuri big.

Se pigli la uno nell'anno sbagliato non puoi invertire la rotta da un momento all'altro. Senza contare che viste le diverse annate qualche contratto andrà verso il rinnovo ed è chiaro che se hai sbagliato anche di poco all'inizio di questo processo cosa si può fare, ricominciare? Perché lì gli anni diventa sei o sette e non quattro, cinque.
Ok.
Dammi una strategia potenzialmente vincente che non ha rischi.
Ti ascolto.

Ma prima di discutere sul sistema Hinkie, visto che mi sembri interessato, leggiti questa (troppo lunga, non lo farai ma ne vale la pena credimi):

https://espn.go.com/pdf/2016/0406/nba_hinkie_redact.pdf

Te lo dico perchè insisti anche tu sul puntare tutto sul draft, mentre la strategia generale NON è mai stata solo quella.
C'è un motivo se il cap a Phila è libero e altrove no.



Avatar utente
ripper23
Pro
Pro
Messaggi: 3682
Iscritto il: 09/05/2004, 22:16
NBA Team: New York Knicks

Re: Philadelphia 76ers, una vergogna per la lega?

Messaggioda ripper23 » 22/06/2017, 17:14




Avatar utente
Noodles
Pro
Pro
Messaggi: 5916
Iscritto il: 07/09/2002, 0:40
Località: Pescara

Re: Philadelphia 76ers, una vergogna per la lega?

Messaggioda Noodles » 22/06/2017, 17:15

Brian tu non sei integralista, tu ami quell'uomo.

e quando c'è l'amore tutto il resto passa in secondo piano.


Immagine



cmq, lasciamo perdere il tutto che tanto ne abbiamo discusso a lungo in passato, e sarebbe bello sentire cosa ne pensa il vero Hinkie hater per eccellenza, che purtroppo ha deciso di lasciarci per la trade Cousins.


ora concentriamoci sul draft e vediamo chi fa la cazzata prima, Magic o Phil Jackson :gogogo:



lelomb
Pro
Pro
Messaggi: 5787
Iscritto il: 14/10/2013, 18:50
MLB Team: dodgers
NFL Team: packers
NBA Team: lakers
NHL Team: devils

Re: Philadelphia 76ers, una vergogna per la lega?

Messaggioda lelomb » 22/06/2017, 17:20

Quasi quasi si potrebbe aprire un sondaggione.. abbiamo ancora 8 ore di tempo prima che appaia l'ebreo.cit.
Ultima modifica di lelomb il 22/06/2017, 17:22, modificato 2 volte in totale.



Avatar utente
Brian_di_Nazareth
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 17765
Iscritto il: 11/11/2009, 17:42
NFL Team: Philadelphia Eagles
NBA Team: Philadelphia 76ers
Località: giù al nord
Contatta:

Re: Philadelphia 76ers, una vergogna per la lega?

Messaggioda Brian_di_Nazareth » 22/06/2017, 17:20

Immagine


Come fai a non amare un uomo che come filosofia di vita e di lavoro ha questa:

'You don’t get to the moon by climbing a tree"

:notworthy: :notworthy: :notworthy:



Avatar utente
Brian_di_Nazareth
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 17765
Iscritto il: 11/11/2009, 17:42
NFL Team: Philadelphia Eagles
NBA Team: Philadelphia 76ers
Località: giù al nord
Contatta:

Re: Philadelphia 76ers, una vergogna per la lega?

Messaggioda Brian_di_Nazareth » 22/06/2017, 17:22

lelomb ha scritto:
22/06/2017, 17:20
Quasi quasi si potrebbe aprire un sondaggio..
Voglio aspettare qualche risultato più concreto: la gente ama i risultati molto di più del processo.
E' così che i politicanti la incula.



lelomb
Pro
Pro
Messaggi: 5787
Iscritto il: 14/10/2013, 18:50
MLB Team: dodgers
NFL Team: packers
NBA Team: lakers
NHL Team: devils

Re: Philadelphia 76ers, una vergogna per la lega?

Messaggioda lelomb » 22/06/2017, 17:23

Brian_di_Nazareth ha scritto:
22/06/2017, 17:22
lelomb ha scritto:
22/06/2017, 17:20
Quasi quasi si potrebbe aprire un sondaggio..
Voglio aspettare qualche risultato più concreto: la gente ama i risultati molto di più del processo.
E' così che i politicanti la inculano.
No qua è troppo presto. Mi riferivo al dubbio di nood fra rincobronco e rimbambito




Torna a “NBA”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron