Because There is Nothing Like It- College Football 2017

Il Punto d'incontro dei Fans NCAA di Play.it USA
Avatar utente
Whatarush
Pro
Pro
Messaggi: 8486
Iscritto il: 09/12/2005, 19:13
MLB Team: Pirates
NFL Team: Steelers
NHL Team: Penguins

Re: Because There is Nothing Like It- College Football 2017

Messaggioda Whatarush » 08/10/2017, 1:40

Non pensavo tenessero.
C'erano segnali di stanchezza, Rashard Lawrence che è andato giù (di nuovo caviglia) e poi ha stretto i denti, Arden Key praticamente invisibile, LaCouture sotterrato su quei due drive che avevano riportato i Gators sotto, quasi pari a 17 punti...beh quasi, appunto.
Invece la difesa regge quel misero punto di vantaggio, guidata da un Devin White che a 19 anni ha già i gradi di capitano tatuati sulla pelle.

L'attacco ha messo su un ottimo drive nel primo possesso del secondo quarto, poi ha stallato di brutto e Canada non ha mai più chiamato lanci negli early downs: la strategia è stata quella di guadagnare qualcos(in)a coi primi due tentativi per non arrivare a situazioni di terzo e lungo. Per lo stesso motivo ha anche chiamato diverse QB runs. Quelli della CBS dicevano che avendo in linea Charles, Engram e Deculus (tre freshmen) il passing game non fosse più un'opzione percorribile. Una parte del problema resta il talento di Etling, limitato: basta vedere come lancia sul corto, dove il piazzamento del lancio e la velocità dell'ovale sono cruciali per consentire al ricevitore di mettersi in condizione di correre non appena riceve. Ricordo distintamente uno screen sotterrato, una jet sweep non servita dietro al centro ma che andava premiata all'esterno con un passaggio che richiedeva un minimo di tocco (e che Danny ha sparacchiato alto); per non parlare di quella sorta di wheel route nel primo tempo in cui Darrell Williams s'è ritrovato davvero abbandonato a una manciata di yards dalla meta (lancio goffamente lungo). Ecco se poi il gioco per tratti cruciali di partita dev'essere option e/o designed QB run, allora tanto vale provare anche Narcisse - che sarebbe l'altro freshman QB di questa classe, quello più "corridore".
Indubbiamente è andata anche bene che dall'altro lato ci fosse praticamente una matricola - ciao, ciao Feleipe...contento di aver scelto Gainesville poi!? - e che in generale Florida offensivamente sia tutto fuorchè uno schiacciasassi.
Senza considerare che venendo da una sconfitta in casa contro Troy, qualunque tifoso dei Tigers avrebbe firmato col sangue per una vittoria in the Swamp, in qualunque modo fosse arrivata.

Quindi anche quel brocco di Danny Etling stasera merita un momento di tregua e un applauso per come ha esposto il suo corpo alle mazzate pur di arrivare un centimetro (o un punto) più avanti.



Avatar utente
ThunderUP!
Senior
Senior
Messaggi: 2165
Iscritto il: 16/10/2011, 13:13
NFL Team: Baltimore Ravens
NBA Team: OKC Thunder

Re: Because There is Nothing Like It- College Football 2017

Messaggioda ThunderUP! » 08/10/2017, 5:35

Siccome il mio ultimo giorno di vacanza mi ha portato a Miami ho avuto la splendida intuizione di andarmi a vedere Miami@FSU all’interno del campus della University of Miami... che spettacolo!!!
Emozioni a non finire, con un finale da urlo e conseguente delirio totale nel campus!

Sulla partita mi limiterei ad inchinarmi a Richt per una gestione da manuale dell’ultimo minuto e mezzo, chiamate giuste al momento giusto e soprattutto scelta di quando utilizzare il timeout che si è rivelata perfetta (io nella mia ignoranza ero scettico quando lo ho visto chiamare il timeout in quel momento)

Opinione personale: vedendolo e rivendendolo al replay a me da l’impressione che la palla superi la linea dopo che il ginocchio ha già toccato terra, però a norma di regolamento non c’erano effettivamente le evidenze per invertire la chiamata iniziale..

Torno dal viaggio in Florida con grande simpatia sia verso i Gators che verso gli Hurricanes.. so che non si può sentire come affermazione :D



Avatar utente
ThunderUP!
Senior
Senior
Messaggi: 2165
Iscritto il: 16/10/2011, 13:13
NFL Team: Baltimore Ravens
NBA Team: OKC Thunder

Re: Because There is Nothing Like It- College Football 2017

Messaggioda ThunderUP! » 08/10/2017, 5:49

Comunque in ottica ranking giornata di discreti sconquassi:
Sia Oklahoma che Michigan perderanno svariate posizioni, e se per i Wolverines rimane ancora speranza visto che sia Penn che Ohio e Winsconsin continuano a marciare, per i Sooners diventa molto più complicata, anche una eventuale vittoria della Big12 potrebbe non bastare più (occhio per altro a TCU).
In SEC continua la marcia di ‘Bama e Auburn da una parte e di Georgia dall’altra.. Georgia che in un certo senso potrebbe essere paragonata a Miami, entrambe possono arrivare da imbattute ai rispettivi Championship match, e si aprirebbero scenari interessantissimi



Avatar utente
Dollarino
Rookie
Rookie
Messaggi: 827
Iscritto il: 29/10/2012, 2:13
NFL Team: New England Patriots
NBA Team: NBA
Località: Coral Gables (FL)

Re: Because There is Nothing Like It- College Football 2017

Messaggioda Dollarino » 08/10/2017, 12:29

ThunderUP ti invidio ufficialmente.

Miami @ FSU
Primo tempo offensivamente ai limiti del guardabile (se non oltre). Uno scombussolato Rosier lancia a destra e manca con zero precisione (quasi sempre overthrows), Cager con le "braccia di alligatore" come dicono loro, non ne prende mezza e anche Richards droppa quello che di solito raccoglie ad occhi chiusi. La OL, dopo aver fatto vedere qualche progresso contro Duke, sembra tornata quella delle prime partite: un colabrodo a tratti. Il playcalling di Richt non è stato un granchè, ma è anche complicato sviluppare i drive con quel tipo di pressione addosso.

Secondo tempo migliore. Come al solito Rosier va e viene,ma andando un pò più uptempo sembra trovare la fiducia. Berrios incredibile, a la Danny Amendola, fa tutte le giocate decisive che poi permettono a Miami di orchestrare la rimonta.

Male,malissimo la difesa sulle corse (a differenza delle altre partite).

Momento chiave: si fa male Redwine (safety titolare), entra Knowles e Jimbo sente l'odore del sangue. L'ultimo TD di FSU è su di lui, che sbaglia completamente movimento lasciando il ricevitore solo. Orribile. Per fortuna è arrivato l'ultimo drive...
A proposito di ultimo drive: grandi chiamate da parte di Mark Richt che va per la vittoria a 6 secondi dalla fine al posto del FG.

Onestamente è stata una bella vittoria brutta. L'occasione di rompere la striscia vincente di FSU (in un anno non brillantissimo) era troppo ghiotta per farsela sfuggire: è stato importante levarsi questa scimmia dalla spalla. Sono contentissimo anche per Coach Mark Richt, si meritava una "signature victory" ed è arrivata. Questo non significa che sia tutto rose e fiori, però perlomeno la strada sembra essere quella giusta.

Prossima vs Georgia Tech e sapete meglio di me quanto fanno girare le scatole.


University of Miami

"THE U"

Please, bring back our Sonics!

Avatar utente
Whatarush
Pro
Pro
Messaggi: 8486
Iscritto il: 09/12/2005, 19:13
MLB Team: Pirates
NFL Team: Steelers
NHL Team: Penguins

Re: Because There is Nothing Like It- College Football 2017

Messaggioda Whatarush » 08/10/2017, 13:02

Magari gli Spartani faranno schifo da qui a fine novembre, ma quello che è successo stanotte sa di redenzione rispetto all'annus horribilis 2016

Credo che l'arrivo del tifone su Ann Arbor abbia penalizzato MSU, che aveva avuto un primo tempo di grande efficienza offensiva (rispetto al valore della difesa che ci si trovava di fronte), con idee molto chiare, una grande varietà di giochi e un Lewerke clamoroso. Questo ragazzo può davvero essere il valore aggiunto: prima partita in trasferta della stagione, nell'ambientino che conosciamo bene...ha giocato con una tranquillità e una sicurezza invidiabili. Poi la tempesta, Rashan Gary (che bestia!!) e soci che sanno di dover dare tutto per rientrare in partita, il campo che diventa un acquitrino, alcuni drop bruttini e i primi down che diventano merce rarissima.

La difesa, se vogliamo, è stata ancora più sorprendente. Hanno forzato 5 turnovers!! Bachie sembrava un invasato, i fratelli Dowell non erano due ma almeno quattro (!!), dietro i ragazzini Layne e Josiah Scott. Partita da raccontare ai nipotini fra cinquant'anni in una notte buia e tempestosa, davanti al fuoco del camino...



Avatar utente
detroit89
Senior
Senior
Messaggi: 2260
Iscritto il: 28/09/2009, 10:19
MLB Team: Detroit Tigers
NFL Team: Detroit Lions
NBA Team: Detroit Pistons
NHL Team: Detroit Red Wings
Località: Sov City

Re: Because There is Nothing Like It- College Football 2017

Messaggioda detroit89 » 08/10/2017, 13:15

sconfitta imbarazzante contro Michigan State. 5 TO, di cui 3 intercetti incommentabili.
La situazione Qb è grottesca, non so chi tra Speight ed O'Korn faccia più schifo. Fossi nel CS inizierei seriamente a pensare di mettere dietro il centro Brandon Peters.

Aggiungo anche che l'arrivo di Pep Hamilton doveva migliorare il passing game e l'attacco in generale, peccato che giri peggio dell'anno scorso (e questo la dice lunga...).

Inviato dal mio SM-G920F utilizzando Tapatalk



Bad Boys V - 2015/2016 Keeper Separatista Champion

2017 Playit Draft Game:
1st. Reuben Foster, ILB Alabama
2nd. Carl Lawson, DE Auburn
3rd. Carlos Henderson, WR Louisiana Tech
4th. Damontae Kazee, CB San Diego State
5th. Nazair Jones, DT North Carolina

Avatar utente
Whatarush
Pro
Pro
Messaggi: 8486
Iscritto il: 09/12/2005, 19:13
MLB Team: Pirates
NFL Team: Steelers
NHL Team: Penguins

Re: Because There is Nothing Like It- College Football 2017

Messaggioda Whatarush » 08/10/2017, 15:41

detroit89 ha scritto:
08/10/2017, 13:15
sconfitta imbarazzante contro Michigan State. 5 TO, di cui 3 intercetti incommentabili.
La situazione Qb è grottesca, non so chi tra Speight ed O'Korn faccia più schifo. Fossi nel CS inizierei seriamente a pensare di mettere dietro il centro Brandon Peters.

Aggiungo anche che l'arrivo di Pep Hamilton doveva migliorare il passing game e l'attacco in generale, peccato che giri peggio dell'anno scorso (e questo la dice lunga...).
Solo per dire che il play calling non ha aiutato O'Korn, imo.
Stanti i suoi limiti e viste - soprattutto - le orribili condizioni meteo, la ricerca della giocata sul profondo è stata un mezzo suicidio.
S'era trasformata in una partita anni '60 e se aveste insistito col ground game tipo Stanford, con due/tre tight end a bloccare e i bufali a fare a botte nel fango, prima o poi il muro degli Spartans sarebbe caduto.

Detto questo, è incredibile che una squadra che commette 5 turnovers abbia fino all'ultimo snap la possibilità di vincerla.



Avatar utente
Dollarino
Rookie
Rookie
Messaggi: 827
Iscritto il: 29/10/2012, 2:13
NFL Team: New England Patriots
NBA Team: NBA
Località: Coral Gables (FL)

Re: Because There is Nothing Like It- College Football 2017

Messaggioda Dollarino » 09/10/2017, 21:32



University of Miami

"THE U"

Please, bring back our Sonics!

Irving thomas
Rookie
Rookie
Messaggi: 401
Iscritto il: 07/09/2006, 22:37

Re: Because There is Nothing Like It- College Football 2017

Messaggioda Irving thomas » 12/10/2017, 8:59

Volevo segnalare, anche se qualcuno poteva esserne già a conoscenza, che c'è un giocatore italiano in Division I di football. Lorenzo D'Angelo TE al suo quinto anno (credo) a Coastal Carolina (Sun Belt). Quest'anno ha ottenuto anche la full scholarship.. non è un titolare, tutt'altro.. e gioca in un college che credo sia al primo anno di Division I FBS (dopo anni di FCS) ma mi sembrava carino che un giocatore dei Lazio Marines arrivasse in Ncaa division I.. scusate l'intrusione.



Avatar utente
darioambro
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 12242
Iscritto il: 13/07/2005, 15:57
MLB Team: Boston Red Sox
NFL Team: New York Jets
NBA Team: New York Knicks
NHL Team: Detroit Red Wings
Località: Pistoia, ma Fiorentino di nascita
Contatta:

Re: Because There is Nothing Like It- College Football 2017

Messaggioda darioambro » 13/10/2017, 11:09

Se siete appassionati di scommesse(o semplici appassioati) sul College Football vi consiglio caldamente questo articolo, in fondo alla pagine c'è il link per un documento google, è davvero interessante.

https://docs.google.com/spreadsheets/d/ ... Ee/pubhtml


https://www.sbnation.com/college-footba ... ds-spreads


IGNOTO SEPARATISTA NFL
if you don't believe in yourself, nobody's will.
"All the way from Tampa, Florida, ....Obituary"

https://www.youtube.com/watch?v=k5aNq2fjdEw
Forza Vecchio Cuore Granata

Avatar utente
Whatarush
Pro
Pro
Messaggi: 8486
Iscritto il: 09/12/2005, 19:13
MLB Team: Pirates
NFL Team: Steelers
NHL Team: Penguins

Re: Because There is Nothing Like It- College Football 2017

Messaggioda Whatarush » 14/10/2017, 10:00

Si apre col botto...



Avatar utente
stemene
Senior
Senior
Messaggi: 2119
Iscritto il: 17/11/2009, 18:43
NFL Team: Denver Broncos
NBA Team: Denver Nuggets
Località: Doak Campbell Stadium, Tallahassee, Florida. Home of the Florida State Seminoles.

Re: Because There is Nothing Like It- College Football 2017

Messaggioda stemene » 14/10/2017, 13:52

2 botti.. pure i Cougars (#8) che prendono una legnata clamorosa a Berkeley!!!


Immagine

Avatar utente
Whatarush
Pro
Pro
Messaggi: 8486
Iscritto il: 09/12/2005, 19:13
MLB Team: Pirates
NFL Team: Steelers
NHL Team: Penguins

Re: Because There is Nothing Like It- College Football 2017

Messaggioda Whatarush » 15/10/2017, 1:23

Here come the (real) Tigers :truzzo:

Questa anche meglio della settimana scorsa. 20 a 0 Auburn e tutti a testa bassa pensando a tante partite già viste in passato, quando l'attacco non riesce a produrre nulla e la difesa si sfilaccia sempre più. Poi non so cosa sia successo di preciso: so che Gage e Chark hanno messo su una prestazione a la Beckham e Landry, che Stidham nel secondo tempo ha completato giusto un paio di passaggi per una decina di yards, so che Guice e Key stanno pian piano uscendo dal letargo (e dai rispettivi guai fisici). E poi c'è chiaramente il vantaggio di giocare davanti al pubblico amico; 20 a 0 per gli altri, in casa loro, e probabilmente sarebbe finita come a Starkville. Invece quando i nostri eroi hanno iniziato a risalire la china il Tiger Stadium ha preso a scaldarsi fino a che, dopo il punt return di D.J., è diventato un vero inferno :shades:

Due ranked team, nonchè acerrime rivali, mandate al tappeto in back-to-back. E se Florida era una squadra convalescente almeno quanto LSU dal punto di vista offensivo, Auburn versione 2017 era un avversario molto più completo, davvero duro da digerire. Bravi ragazzi!! :appl: :appl:



Avatar utente
Whatarush
Pro
Pro
Messaggi: 8486
Iscritto il: 09/12/2005, 19:13
MLB Team: Pirates
NFL Team: Steelers
NHL Team: Penguins

Re: Because There is Nothing Like It- College Football 2017

Messaggioda Whatarush » 15/10/2017, 10:52

Partita molto pigra degli Spartans.
L'orario di inizio gara ritardato causa ennesimo monsone, il fatto di giocarne un'altra con una saponetta come attrezzo del giuoco (ma questo ovviamente vale anche per gli avversari...e si è visto), i residui della sbornia post-vittoria contro i Wolverines e la supponenza che ne deriva, anche se nessuno l'ammetterà. Hanno spento e acceso per tutta la partita, tutti, quarterback, RBs, difesa. Onore ai Gophers che chiaramente hanno beneficiato del cambio di QB. Le partite non te le regala nessuno, tantomeno le squadre allenate da coach in gamba.



Avatar utente
darioambro
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 12242
Iscritto il: 13/07/2005, 15:57
MLB Team: Boston Red Sox
NFL Team: New York Jets
NBA Team: New York Knicks
NHL Team: Detroit Red Wings
Località: Pistoia, ma Fiorentino di nascita
Contatta:

Re: Because There is Nothing Like It- College Football 2017

Messaggioda darioambro » 15/10/2017, 11:49

Che botte questa settimana: perdono Clemson, Auburn, Washington, Washington State, ancora imbattute Georgia, Alabama,Wisconsin, TCU, South Florida che non ha giocato, UCF, Miami il cui incontro contro Georgia Tech è stato rinviato.


IGNOTO SEPARATISTA NFL
if you don't believe in yourself, nobody's will.
"All the way from Tampa, Florida, ....Obituary"

https://www.youtube.com/watch?v=k5aNq2fjdEw
Forza Vecchio Cuore Granata


Torna a “NCAA”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti