Nuove proposte Regolamentari (2018/2019)

il fantabasket degli utenti di playitusa
Avatar utente
N3lLo
Moderator
Moderator
Messaggi: 7156
Iscritto il: 01/08/2006, 16:40
NBA Team: Los Angeles Lakers
Località: NaPoLi

Re: Nuove proposte Regolamentari (2018/2019)

Messaggioda N3lLo » 15/07/2017, 17:51

Sarebbero da annotare un po' di cose, ma lo spirito di discussione va sempre bene.

Sui protetti, io in generale sono pro, mi piace l'idea di core, di programmare e proteggere e di doversi trovare a fare scelte dolorose, l'aumento di movimento sta semplicemente nel fatto che ci sarebbe una fase di mercato in piu' rispetto ad oggi ed il denaro che si deve usare per matchare un non protetto in qualche modo aumenta le difficoltà strategiche, senza contare che impone di dover scegliere bene gli spot da tenere bloccati.

Sulle protected pick, bene ma va valutato benissimo come fare ad annotare la cosa e come fare a tenerne conto, su questo l'unica strada che vedo è che ogni squadra tenga la propria lista di pick nel primo post del tread del team di modo da avere un punto per fare un double check, le cash consideration io le legherei al numero di vittorie, tipo 100k per W e ne permetterei il passaggio da una stagione all'altra solo di una % (30%??) ma non toccherei il cap.



Avatar utente
Cobain88
Senior
Senior
Messaggi: 2731
Iscritto il: 22/05/2008, 23:27
NBA Team: New York Knicks

Re: Nuove proposte Regolamentari (2018/2019)

Messaggioda Cobain88 » 18/07/2017, 9:44

Protected pick: favorevole,mi pare un qualcosa di facilmente integrabile e che aumenterebbe il realismo del gioco,oltre a favorire le trade.

Two-way contract: alla fine sono degli stash con possibilità di integrazione più immediata,non è un'idea che scarterei a priori sinceramente. Per altro si andrebbe ad aprire un mercato al momento inesistente, se ne potrebbero vedere delle belle. Io li estenderei anche ai rookie scelti al secondo giro, anche per dare "peso" alle 1st pick(in effetti oggi la differenza tra una 17/18 e una 22/23 è molto sottile).

Cap: le argomentazioni di AFH sono buone,non fosse che,come diceva Tim, per ragioni di programmazione noi avremmo bisogno di conoscere in anticipo la cifra esatta, luglio è fin troppo tardi. Personalmente,trovo che ogni anno, prima della RFA, dovrebbe già essere noto il cap della stagione successiva.
Ad ogni modo,l'idea di fissare il cap percentualmente rispetto a quanto accade in NBA non è male, diciamo che per ricalcare quanto accade in FA si potrebbe riprendere il fatidico 80% come soglia. Si dovrebbe tuttavia trovare un riferimento per avere questa cifra in anticipo. Io ho trovato questo, magari lo si potrebbe utilizzare ed eventualmente istituzionalizzare.

http://basketball.realgm.com/nba/info/salary_cap

In alternativa,si potrebbe pure pensare di implementare un sistema simil-luxury: se il cap è a 80, io posso spendere fino a 95, ma l'eccesso andrebbe a riempire un fondo che a fine anno viene poi diviso tra tutte le squadre che si trovano sotto il cap,magari in percentuale differente(40%alle squadre della propria Division,30% a quelle dell'altra Division della propria Conference,30% all'altra Conference).
Per sfavorire la pratica,si potrebbe pensare di usare una simil-repeater se per più anni di fila si sta sopra il cap(1,5/2 $ a fondo cassa per ogni dollaro speso sopra il cap,se l'anno precedente si era sopra il cap), di vietare la pratica per X stagioni consecutive(3?), e ovviamente si potrebbero dare limitazioni sul mercato(nessuna possibilità di fare tagli e ingaggi,ma solo trade).




Torna a “Dinasty NBA”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron