Serie A e basket italiano 2017-18

la pallacanestro europea ed italiana
Avatar utente
Bonner
Rookie
Rookie
Messaggi: 796
Iscritto il: 21/09/2004, 18:55
Località: Messina

Re: Serie A e basket italiano 2016-17

Messaggioda Bonner » 12/07/2017, 16:16

Diritti multimediali(tv, ma anche streaming) a eurosport.


Immagine
Gli attacchi vendono i biglietti, le difese vincono le partite

I pazzi osano dove gli angeli temono d'andare


Sono brutto, rozzo, sporco, maleducato, irascibile, fastidioso, intollerante, intemperante, indeciso, incostante, stupidament

Avatar utente
Pozz4ever
Pro
Pro
Messaggi: 5635
Iscritto il: 24/02/2006, 23:23
Località: Torino

Re: Serie A e basket italiano 2016-17

Messaggioda Pozz4ever » 13/07/2017, 9:13

onestamente non ci ho capito nulla...



Avatar utente
Bonner
Rookie
Rookie
Messaggi: 796
Iscritto il: 21/09/2004, 18:55
Località: Messina

Re: Serie A e basket italiano 2016-17

Messaggioda Bonner » 22/07/2017, 1:03

Qualche anima pia conosce qualche sito dove trovare statistiche relative al campionato di serie C silver?Merci


Immagine
Gli attacchi vendono i biglietti, le difese vincono le partite

I pazzi osano dove gli angeli temono d'andare


Sono brutto, rozzo, sporco, maleducato, irascibile, fastidioso, intollerante, intemperante, indeciso, incostante, stupidament

Avatar utente
joesox
Pro
Pro
Messaggi: 9285
Iscritto il: 04/11/2008, 9:10
MLB Team: Boston Red Sox
NFL Team: New England Patriots
NBA Team: Boston Celtics
NHL Team: Boston Bruins
Località: Friuli

Re: Serie A e basket italiano 2016-17

Messaggioda joesox » 08/09/2017, 10:10

Immagine

Un mito per tutti gli udinesi.

RIP.


When they go low, we go high! (Michelle Obama)

One, two, three, four, five. I would kick your ass. (Bill Russell)

No one is perfect. That includes both you and I. (Yu Darvish)

The good thing about science is that it's true whether or not you believe in it.

Avatar utente
Pozz4ever
Pro
Pro
Messaggi: 5635
Iscritto il: 24/02/2006, 23:23
Località: Torino

Re: Serie A e basket italiano 2016-17

Messaggioda Pozz4ever » 02/10/2017, 15:07

qualcosina di interessante si è già visto, in attesa di quello che stasera sarà già un bigmatch tra avellino e reggio:
- milano ha giocato sostanzialmente contro nessuno, ma già si è visto quello che può dare gudaitis e nell'ottica del rientro di young st'anno veramente sarà dura che lo perdano con questa fisicità sotto, ma anche a livello di eurolega non mi sembra siano messi malissimo. poi oh parliamo sempre di milano, quindi tutto può succedere;
- trento al netto di gutierrez da recuperare supera il primo test importante e lo fa soprattutto con shields che secondo me è sottovalutatissimo ma fa spesso e volentieri le cose che servono nel momento giusto;
- venezia sarà l'altra favorita come era logico attendersi, e forse quest'anno in più hanno pure un realizzatore da 20 punti facili quando glieli si chiede;
- cantù è una vergogna al momento, soprattutto per la sua storia;
- 11 giocatori in campo e tutti a segno nella prima dell'auxilium di banchi: abituato com'ero a rotazioni di 7-8 giocatori a dir tanto, mi sono quasi commosso ieri. c'è ancora tanto da migliorare, soprattutto la condizione di patterson e washington, ma forse quest'anno ci si può divertire veramente. specie se sasha darà un contributo continuo tipo quello di ieri.



Avatar utente
Pozz4ever
Pro
Pro
Messaggi: 5635
Iscritto il: 24/02/2006, 23:23
Località: Torino

Re: Serie A e basket italiano 2016-17

Messaggioda Pozz4ever » 09/10/2017, 10:16

la sensazione comune è che per il roster che ha a disposizione, milano dovrebbe vincere di 30 a fine primo tempo tutte le partite. ieri era pur sempre un derby, vinto veramente con le unghie e con i denti contro una varese che sembra costruita meglio rispetto all'anno scorso ma che milano dovrebbe abbattere facilmente. c'è da dire che ci sono tanti nuovi da integrare, e perlomeno la coppia goudelock-theodore sembra di altro livello per il nostro campionato.
venezia vince il big match della giornata e continua a fare ottima impressione con i nuovi. male invece reggio e avellino: sconfitta in casa per reggio difficilmente preventivabile contro pesaro, malissimo invece la scandone a brescia che dà l'impressione di poter essere nuovamente una realtà importante, con landry e moore sempre sugli scudi (sottovalutatissimo il secondo, che è partito a razzo st'anno). la virtus schiaccia l'orlandina con una prova corale dei suoi nuovi innesti italiani.
torino sabato sera benissimo per quanto mi riguarda: due su due all'inizio del campionato è una sensazione mai provata. come difficilmente era stata provata prima la sensazione di vedere in campo una squadra con delle idee e degli schemi. anche stavolta battute a vuoto specie nel secondo quarto, ma per il resto una squadra che se non subirà il doppio impegno settimanale e riuscirà appunto a sfruttare al meglio il roster lungo può fare una stagione diversa dalle precedenti due. garrett ero convinto fosse il classico play americano che pensa prima a sè stesso e poi agli altri, e invece in due partite ha sfornato assist a manetta dimostrando una buonissima leadership, andrà valutato meglio quando andrà fuori giri. patterson solidissimo e costante nel suo attaccare il ferro e molto bene pure mbakwe, che non ha neanche la metà della genialità di dj white ma è semplicemente il pivot che ci era sempre mancato. vujacic: il dubbio a sto punto rimane sulle condizioni fisiche, anche qui come affronterà il doppio impegno settimanale. perchè a livello di motivazioni dopo due partite si è capito abbastanza bene che non è venuto per svernare.



Ulisse
Rookie
Rookie
Messaggi: 158
Iscritto il: 13/12/2014, 12:50

Re: Serie A e basket italiano 2016-17

Messaggioda Ulisse » 10/10/2017, 12:20

Pozz4ever ha scritto:
09/10/2017, 10:16
la sensazione comune è che per il roster che ha a disposizione, milano dovrebbe vincere di 30 a fine primo tempo tutte le partite. ieri era pur sempre un derby, vinto veramente con le unghie e con i denti contro una varese che sembra costruita meglio rispetto all'anno scorso ma che milano dovrebbe abbattere facilmente. c'è da dire che ci sono tanti nuovi da integrare, e perlomeno la coppia goudelock-theodore sembra di altro livello per il nostro campionato.
venezia vince il big match della giornata e continua a fare ottima impressione con i nuovi. male invece reggio e avellino: sconfitta in casa per reggio difficilmente preventivabile contro pesaro, malissimo invece la scandone a brescia che dà l'impressione di poter essere nuovamente una realtà importante, con landry e moore sempre sugli scudi (sottovalutatissimo il secondo, che è partito a razzo st'anno). la virtus schiaccia l'orlandina con una prova corale dei suoi nuovi innesti italiani.
torino sabato sera benissimo per quanto mi riguarda: due su due all'inizio del campionato è una sensazione mai provata. come difficilmente era stata provata prima la sensazione di vedere in campo una squadra con delle idee e degli schemi. anche stavolta battute a vuoto specie nel secondo quarto, ma per il resto una squadra che se non subirà il doppio impegno settimanale e riuscirà appunto a sfruttare al meglio il roster lungo può fare una stagione diversa dalle precedenti due. garrett ero convinto fosse il classico play americano che pensa prima a sè stesso e poi agli altri, e invece in due partite ha sfornato assist a manetta dimostrando una buonissima leadership, andrà valutato meglio quando andrà fuori giri. patterson solidissimo e costante nel suo attaccare il ferro e molto bene pure mbakwe, che non ha neanche la metà della genialità di dj white ma è semplicemente il pivot che ci era sempre mancato. vujacic: il dubbio a sto punto rimane sulle condizioni fisiche, anche qui come affronterà il doppio impegno settimanale. perchè a livello di motivazioni dopo due partite si è capito abbastanza bene che non è venuto per svernare.
Concordo sul fatto che ogni volta che Milano soffre per portare a casa la vittoria si ha e si avrà la sensazione che qualcosa non è andato, ma secondo me vincere a inizio stagione un derby combattuto come quello che si è visto domenica è buon segno perché vuol dire che la squadra oltre al talento ha anche voglia di vincere e "intensità". Varese della prima giornata era troppo brutta per essere vera, bella reazione.
Molto bella anche la partita tra Venezia e Trento (senza il play titolare) e nuovi di Venezia che fanno la voce grossa, ci saranno anche i lagunari per il tricolore...Trento stavolta perde in volata ma non credo che esca ridimensionata da una partita punto a punto con i campioni d'Italia (fuori casa). Reggio Emilia a zero dopo 2 giornata non era certamente attesa soprattutto in virtù del fatto che alla seconda giocava con una Pesaro che forse è stata troppo sottovalutata (anche per il budget davvero stretto); Avellino parte bene a Brescia ma poi crollo sotto i colpi di Vitali, Moore (davvero interessante), Hunt e Landry...ci sarà da sudare per batterli. Virtus straripante che già dopo un paio di minuti era sopra di 10 con Gentile finalmente determinato e che spacca la partita con una prestazione totale (doppia-doppia, palle recuperate e assist...peccato solo per i liberi ma senza fretta arriverà anche la precisione); CDO bruttissima per la seconda partita di fila...
Torino sembra davvero completa e forte in tutti i reparti...se regge il doppio impegno secondo me potrebbe essere una delle grandi rivelazioni...

Questa settimana intanto iniziano anche le coppe europee, ci sarà da divertirsi ma per le partecipanti ci saranno anche energie da dover dosare tra campagna europea e campionato...



Avatar utente
Pozz4ever
Pro
Pro
Messaggi: 5635
Iscritto il: 24/02/2006, 23:23
Località: Torino

Re: Serie A e basket italiano 2017-18

Messaggioda Pozz4ever » 11/10/2017, 8:50

eurosport si è aggiudicata in pratica tutto il basket, comprese eurocup e champions league. in pratica 29,90 euro per un anno è d'obbligo per un appassionato.



Avatar utente
Ang88
Senior
Senior
Messaggi: 1381
Iscritto il: 23/11/2015, 10:16
NBA Team: LAL

Re: Serie A e basket italiano 2017-18

Messaggioda Ang88 » 11/10/2017, 9:45

ieri per la prima volta da quando mi sono trasferito sono tornato a vedere una partita al palazzetto.
La scelta è ricaduta sul PalaTaliercio per vedere la prima di CL della Reyer contro il Banvit.
La più bella partita che abbia mai visto dal vivo!
Innanzitutto devo riconoscere che rispetto al pubblico romano i veneti si fanno molto più trasportare dai canti della curva e, nonostante si fosse ben lontani dalle atmosfere incandescenti dei PO, il pubblico si è comportato veramente bene. Dopo un iniziale apprendimento, mi sono unito ai loro <bueo> e ai cori della curva battendo mani e piedi accerchiato dalle bestemmie di grandi e piccini.
La partita di per sé è stata spettacolare.
Primi 2 quarti dove la Reyer arriva anche sul +14 con un Watt sugli scudi che mi ha davvero impressionato sul lato offensivo (intelligente nel proteggersi spesso con il canestro e con un ottimo movimento di piedi).
La scarsa precisione ai liberi dei turchi sicuramente aiuta, non so se siano arrivati al 50% ma restano attaccati alla partita grazie ai p'n'r centrali e agli attacchi solitari di Thomas.
La Reyer è in completo controllo ma nel 3° quarto comincia ad addormentarsi: i giochi con i doppi blocchi diventano sempre più radi, si intestardiscono su p'n'r centrali che portano solo a improvvisazioni di Haynes (che segna), Jackson e Jenkins (che lasciano moltissimi punti per strada).
I turchi tornano sul -8 ma una folata offensiva riporta la Reyer su una comoda doppia cifra di vantaggio.
Nell'ultimo quarto la pressione turca sui play si fa molto fisica, i fischi non arrivano e così piovono le palle perse e buttate. Nonostante tutto a 3 minuti dalla fine sembra tutto apparecchiato per una vittoria Reyer ma il blackout offensivo dei veneti continua.
Watt raggiunge i 5 falli, Thomas continua ad essere imprendibile per i veneti che cominciano anche a lasciare dei punti piuttosto facili, Ress entra 2 minuti in campo e contribuisce alla caduta verticale (trasforma uno stop difensivo in 2 tiri liberi quando, a meno di 3 secondi dalla fine dei 24, frana addosso ad un turco che aveva miracolosamente salvato un pallone sulla linea di fondo ed era tutt'altro che in equilibrio).
Sorpasso dei turchi a pochi secondi dalla fine. Palla persa e scoramento generale prima di cominciare ad urlare <fate fallo!> a squarciagola.
Ci mettono un'eternità a commettere fallo e con i turchi sul +2 Thomas va in lunetta... è praticamente finita.
E invece il secondo esce, rimbalzo preso niente timeout e di corsa dall'altra parte. L'azione è concitata, Haynes a 1 secondo dalla fine cerca il fallo sul tiro da 3 e lo trova... e non solo!!!... la mette!! Parità, libero da tirare e 0,4 secondi da giocare.
Naturalmente il libero supplementare lo sbaglia e via giù con le bestemmie che 'sta partita era bella che chiusa già 2 volte e invece si va ai supplementari.
1° supplementare incredibilmente brutto, sempre a inseguire, che si chiude un'altra volta in parità. buono solo per far fare il 5° fallo per il loro play americano.
2° supplementare con un Cerella vero mattatore difensivo che limita Thomas in lungo e in largo, si butta su ogni pallone e riesce anche a mettere dentro qualche punto. La Reyer arriva sul +4 a 3 secondi dalla fine.
Rimessa dal fondo turca, blocchi per liberare Thomas da 3, Orelik esce a contenerlo, il turco si prende il tiro, il fallo, e rimette tutto in parità. Si va al terzo supplementare
Cominciamo anche noi tifosi a sentirci svuotati mentalmente, la curva è silente e dopo un <restiamo fino a mezzanotte> si spegne.
I turchi vanno in fretta sul +4, i musi lunghi si sprecano, ma la Reyer ricomincia a mettere 2 giochi in croce e Orelik comincia a far grandinare le triple.
La si porta finalmente a casa!



Avatar utente
Pozz4ever
Pro
Pro
Messaggi: 5635
Iscritto il: 24/02/2006, 23:23
Località: Torino

Re: Serie A e basket italiano 2017-18

Messaggioda Pozz4ever » 12/10/2017, 8:59

vittoria di 3 a zagabria :shocking: :appl: :appl:



Ulisse
Rookie
Rookie
Messaggi: 158
Iscritto il: 13/12/2014, 12:50

Re: Serie A e basket italiano 2017-18

Messaggioda Ulisse » 12/10/2017, 10:01

Bellissime vittorie di Torino, Trento ed Avellino con piemontesi e campani che vanno a vincere in trasferta su 2 campi davvero tosti. Sconfitte invece per Reggio Emilia e Sassari...i primi perdono una brutta partita contro una squadra che lo scorso anno non aveva vinto nemmeno una partita di EuroCup sperando di non dover rimpiangere i due punti lasciati per strada mentre i sardi se la giocano punto a punto con il Pinar perdendo solamente di uno. Martedì, invece, bellissima partita a Venezia (davvero importante la vittoria, anche se soffertissima) e sconfitta "onorevole" per Capo d'Orlando (dopo 2 partite di campionato in cui aveva perso malissimo con Pistoia e Bologna).
In generale direi una buona giornata per le italiane impreziosita dalle vittori di Torino ed Avellino (meno attese rispetto a quelle di Trento e Venezia, per quanto nemmeno queste due affatto scontate)...peccato per Sassari e un augurio di pronta ripresa a Reggio e Capo d'Orlando, i gironi sono molto lunghi e c'è tutto il tempo per rimediare a queste sconfitte.
Oggi intanto inizia l'Eurolega...partita quasi impossibile per Milano e giornata di apertura molto interessante con alcune partite che si preannunciano molto tirate ed equilibrate...



Avatar utente
Pozz4ever
Pro
Pro
Messaggi: 5635
Iscritto il: 24/02/2006, 23:23
Località: Torino

Re: Serie A e basket italiano 2017-18

Messaggioda Pozz4ever » 12/10/2017, 16:47

comunque, alla luce del fatto che si vedranno anche eurocup e champions league oltre a campionato ed eurolega, i 29,90euro annuali per eurosport player sono veramente un affarone. tra l'altro con l'ausilio di chromecast e affini, è veramente una figata, e fino ad ora ho sempre notato ottima qualità nello streaming



Ulisse
Rookie
Rookie
Messaggi: 158
Iscritto il: 13/12/2014, 12:50

Re: Serie A e basket italiano 2017-18

Messaggioda Ulisse » 16/10/2017, 10:20

Si screma un pochino il gruppo in testa alla classifica dove però Brescia continua a marciare al ritmo delle migliori. Vittoria a Trento davvero convincente e posto da potenziale sorpresa ormai d'obbligo per la Germani. Partita a punteggio basso dove forse Trento ha sofferto anche le fatiche per la partita europea a meta settimana, senza dimenticare che il play messicano era praticamente al debutto. Comunque non sarà faciler per nessuno avere la meglio sulla Brescia vista in queste prime giornate.
Sabato sera erano in programma ben 3 partite con Avellino-Torino a spiccare, i campani si riprendono dalla sconfitta della scorsa settimana e dopo la vittoria in Europa col Besiktas si portano a casa una nuova prestigiosa vittoria contro una Torino che comunque dimostra di essere una squadra vera. Partita molto a strappi che alla fine premia i padroni di casa che raggiungono i piemontesi in classifica. Bologna vince la seconda partita consecutiva (la prima in trasferta) su una coriacea Pesaro che nonostante assenze e problemi di falli vende carissima la pelle fino alla fine uscendo tra gli applausi del suo pubblico nonostante la sconfitta. Ottime prove di Gentile e Lafayette determinante nei momenti chiave della partita. Bello anche vedere giovani in campi per minuti importanti. Venezia espugna Brindisi dopo una partita condotta interamente dai pugliesi, questo è sintomo di grande squadra. Anche quando la partita sembrava andata sono riusciti sempre a restare attaccati agli avversari ed alla fine l'hanno vinto con due grandissime giocate di un Bramos fin lì abbastanza silente.
A mezzogiorno va in scena un Sassari-Reggio Emilia che a me è sembrata una bella partita...molto intensa e con due squadre che hanno giocato una buona pallacanestro. Sassari ha vinto meritatamente sfruttando la scarsa vena da 3 dei reggiani e una schiacciante supremzia a rimbalzo (agevolata anche dall'assenza di Cervi)...oltre a un Della Valle che fino all'ultimo quarto non è stato quello solito e quello sperato dai tifosi di Reggio.
Milano continua la marcia punteggio pieno andando a vincere anche a Capo d'Orlando contro una squadra che è arrivata a 4 sconfitte consecutive tra campionato e coppa...serve un cambio di passo perché se è vero che la stagione è lunga è anche vero che con il doppio impegno la fatica si farà sentire sempre di più...e le altre squadre coinvolte nella lotta per non retrocedere sembrano essere tutte molto determinate.
Ed a proposito, in serata arriva la vittoria larga di Cremona su una Pistoia che finora aveva sempre fatto vedere buone cose...partita godibilissima con 2 squadre che giocano nei primi secondi e con un Johnson-Odom a dominare letteralmente la partita. Ottimi contributi da tutti per Cremona ma con Pistoia che (secondo me) è comunque un po' mancata (più nella fase difensiva che in attacco).



Avatar utente
Pozz4ever
Pro
Pro
Messaggi: 5635
Iscritto il: 24/02/2006, 23:23
Località: Torino

Re: Serie A e basket italiano 2017-18

Messaggioda Pozz4ever » 18/10/2017, 8:58

bella vittoria ieri in eurocup per torino. primi due quarti molto complicati contro una squadra che non conoscendo pensavo fosse più scarsa, invece molto fisica e atletica, con il pivot ex gonzaga a cercare di fare la voce grossa sotto canestro (non sempre a dir la verità). difficoltà fino a 3-4 minuti dalla fine del secondo quarto quando si passa a zona ed entra in campo l'mvp del match, okeke. cambia tutto. la difesa inizia a reggere e l'attacco comincia a girare. nel secondo tempo comincia a giocare anche sasha, patterson diventa un rebus complicatissimo per andorra e soprattutto il terzo quarto di okeke è pazzesco, con 10 punti, uno sfondamento ottimo e una stoppata pazzesca a corollario. un po' di fatica alla fine perchè loro non hanno mollato ma vittoria che apre scenari interessanti in chiave europea.
la costante di questo inizio di stagione è l'asse play-pivot di alto livello, garrett e mbakwe sono decisamente l'anima di questa squadra insieme a patterson che quando prende ritmo è veramente difficile da arrestare. mi fa invece piacere come continui il progresso di okeke, che contro avellino purtroppo non è entrato ma con partite del genere non fa che aumentare la fiducia sia sua che di banchi nei suoi confronti. i suoi miglioramenti da febbraio-marzo in poi sono stati spaventosi. un giocatore con una grinta enorme, ha la testa per diventare un giocatore importante anche a livello di nazionale.



Ulisse
Rookie
Rookie
Messaggi: 158
Iscritto il: 13/12/2014, 12:50

Re: Serie A e basket italiano 2017-18

Messaggioda Ulisse » 18/10/2017, 14:00

Concordo in toto...Torino ha iniziato la partita abbastanza male trovandosi in svantaggio di anche 14 (mi pare) punti e contenendo il distacco grazie anche alla grande imprecisione di Andorra nel tiro pesante. Molto male anche nel concedere un gran numero di rimbalzi offensivi agli avversari. Ma proprio quando sembrava quasi che la partita fosse indirizzata verso la squadra spagnola l'ingresso di Okeke ha cambiato totalmente la partita stessa. Terzo quarto sontuoso del giovane italiano che ha dato energia a tutta la squadra e permettendo a Torino di passare a condurre una partita per nulla semplice...Andorra ha lottato anche dopo essere stata superata ma non c'è stato nulla da fare e Torino l'ha portata meritatamente (a mio modo di vedere) a casa.

Dopo i supplementari della scorsa settimana Venezia sembra averci preso gusto ma questa volta il risultato è opposto...l'AEK sbanca la laguna sfruttando una disattenzione difensiva di Venezia nell'OT.

Capo d'Orlando continua nel suo pessimo (almeno per quanto riguarda i risultati) inizio di stagione che ora parla di 5 sconfitte in 5 partite giocate (se si considerano i preliminari le sconfitte sono 6 in 7 partite).

Stasera tocca a Trento ed Avellino in trasferta mentre Reggio Emilia e Sassari saranno di scena tra le mura amiche...in bocca al lupo a tutte le squadre italiane impegnate!




Torna a “Basket FIBA”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti