Azzurro tenebra - il topic della nazionale italiana

la pallacanestro europea ed italiana
frog
Pro
Pro
Messaggi: 5869
Iscritto il: 08/09/2002, 20:28
NBA Team: l.a. Lakers
Località: Trento

Re: Azzurro tenebra - il topic della nazionale italiana

Messaggioda frog » 13/09/2017, 22:34

Onore al merito, usciamo a testa alta.

Purtroppo più di così era difficile chiedere, menzione particolare per capitan Datome che è cresciuto durante il torneo ed ha dimostrato di essere in grado di giocare quando la palla scotta.



Avatar utente
LonginusALS
Rookie
Rookie
Messaggi: 280
Iscritto il: 20/06/2017, 8:19
NBA Team: Orlando Magic

Re: Azzurro tenebra - il topic della nazionale italiana

Messaggioda LonginusALS » 13/09/2017, 22:45

Fatto il massimo,bravi tutti,troppo poco talento per andare oltre i quarti di finale,questo è il nostro livello.

Considerando che ricambio non ci può essere,questo gruppo ci riproverà nei prossimi anni,speriamo con gallinari



DROGBA86
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 12127
Iscritto il: 13/12/2006, 22:15

Re: Azzurro tenebra - il topic della nazionale italiana

Messaggioda DROGBA86 » 14/09/2017, 1:20

La Serbia fa proprio paura. Che scuola.
Hanno fuori Teodosic-Nedovic-Bjelica-Kalinic-Jokic più Markovic e Raduljica. Una squadra che vincerebbe l'Europeo soft. E in pratica la squadra B si gioca lo stesso la vittoria finale, che roba.
Italia che esce con onore ma contro questi perdiamo 100 volte su 100, non c'è storia.



Avatar utente
Pozz4ever
Pro
Pro
Messaggi: 5460
Iscritto il: 24/02/2006, 23:23
Località: Torino

Re: Azzurro tenebra - il topic della nazionale italiana

Messaggioda Pozz4ever » 14/09/2017, 8:48

che potessimo essere distrutti fisicamente era prevedibile e così è stato. il confronto sotto canestro non solo con marjanovic ma anche con kuzmic è stato impietoso. in più squadra b o meno, bogdanovic è proprio tantissima roba.
noi abbiamo fatto il massimo, spiace perchè la squadra ha dato veramente tutto e ha fatto molto gruppo. non so neanche onestamente se si possa dire che col talento di gallo in più si sarebbe potuto fare qualcosa di più, probabilmente no. un buon europeo di una squadra che ha giocato dando quasi sempre il 100%, però anche la sensazione che sia una squadra limitata e difficilmente migliorabile. almeno, all'orizzonte c'è poco per ora.



frog
Pro
Pro
Messaggi: 5869
Iscritto il: 08/09/2002, 20:28
NBA Team: l.a. Lakers
Località: Trento

Re: Azzurro tenebra - il topic della nazionale italiana

Messaggioda frog » 14/09/2017, 9:01

DROGBA86 ha scritto:
14/09/2017, 1:20
La Serbia fa proprio paura. Che scuola.
Hanno fuori Teodosic-Nedovic-Bjelica-Kalinic-Jokic più Markovic e Raduljica. Una squadra che vincerebbe l'Europeo soft. E in pratica la squadra B si gioca lo stesso la vittoria finale, che roba.
Italia che esce con onore ma contro questi perdiamo 100 volte su 100, non c'è storia.
La Serbia è sempre stata superiore a noi come talento, anche quando li abbiamo battuti, il problema è che adesso sono anche molto disciplinati tatticamente.
Poi che gli assenti vincerebbero l'europeo soft, è la classica esagerazione per esprimere un concetto, tanto è vero che la Serbia in bacheca a zeru tituli cit.

Fino a quando la generazione degli 80 si presenta tra le fila degli Iberici di soft per gli altri non vedo molto, poi che potrebbero giocarsela questo sicuro, ma tanto per dirne una, il rebus irrisolvibile Marjanovic agli Spurs dove Gasol era perno fondamentale, giocava il garbage time e suo fratello adesso è molto più forte.



StefanoDW
Senior
Senior
Messaggi: 1275
Iscritto il: 29/12/2009, 22:53

Re: Azzurro tenebra - il topic della nazionale italiana

Messaggioda StefanoDW » 14/09/2017, 10:08

frog ha scritto:
14/09/2017, 9:01
DROGBA86 ha scritto:
14/09/2017, 1:20
La Serbia fa proprio paura. Che scuola.
Hanno fuori Teodosic-Nedovic-Bjelica-Kalinic-Jokic più Markovic e Raduljica. Una squadra che vincerebbe l'Europeo soft. E in pratica la squadra B si gioca lo stesso la vittoria finale, che roba.
Italia che esce con onore ma contro questi perdiamo 100 volte su 100, non c'è storia.
La Serbia è sempre stata superiore a noi come talento, anche quando li abbiamo battuti, il problema è che adesso sono anche molto disciplinati tatticamente.
Poi che gli assenti vincerebbero l'europeo soft, è la classica esagerazione per esprimere un concetto, tanto è vero che la Serbia in bacheca a zeru tituli cit.

Fino a quando la generazione degli 80 si presenta tra le fila degli Iberici di soft per gli altri non vedo molto, poi che potrebbero giocarsela questo sicuro, ma tanto per dirne una, il rebus irrisolvibile Marjanovic agli Spurs dove Gasol era perno fondamentale, giocava il garbage time e suo fratello adesso è molto più forte.
Vabbè sai meglio di me che in NBA si gioca un altro tipo di pallacanestro per cui giocatori come Marjanovic finiscono col giocare il garbage time.
Drogba ha estremizzato, ma a livello FIBA il quintetto di assenti + Bogdanovic non ha paragoni in termini di talento nemmeno con gli spagnoli: diciamo che sarebbe una bella sfida.



Avatar utente
LeatherBoy
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 15002
Iscritto il: 31/10/2011, 8:37
NBA Team: Brooklyn Nets

Re: Azzurro tenebra - il topic della nazionale italiana

Messaggioda LeatherBoy » 14/09/2017, 10:33

Onore ai ragazzi ed a Messina, abbiamo giocato un grande europeo per quelle che erano le nostre possibilità, fatto gruppo e difeso alla morte.

Replichiamo il piazzamento ottenuto nei precedenti 3 campionati europei, con una squadra molto meno lunga e talentuosa delle precedenti versioni.

Alla fine il rammarico per gli assenti rimane poco e niente, ieri avremmo perso anche col Gallo disponibile.

A me dispiace solo che Messina a fine europeo debba lasciare, solo perché la FIBA è gestita da retrogradi.

Petrucci ha parlato di dover fare una analisi approfondita, l'analisi andrebbe fatta a lui ed ai suoi amici. Dice che forse, e sottolineo forse, negli ultimi anni sono stati commessi degli errori.

Ciò che preoccupa davvero è il ricambio generazionale, al prossimo Eurobasket Belinelli avrà 35 anni, Hackett e Datome 34, Gallinari ed Aradori 33, Bargnani vabbé, Melli 30 e Gentile 29. Non avranno raggiunto ciò che molti si aspettavano da loro ma d'ora in poi rischia di essere davvero nera.



Avatar utente
lele_warriors
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 23389
Iscritto il: 05/07/2007, 7:48

Re: Azzurro tenebra - il topic della nazionale italiana

Messaggioda lele_warriors » 14/09/2017, 10:35

belinelli si è già ritirato dalla nazionale, ieri era il suo ultimo match.


.“Odio gli Shilton. Credo che vivere voglia dire essere partigiani. Chi vive veramente non può non essere cittadino e partigiano. L’indifferenza è abulia, è parassitismo, è vigliaccheria, non è vita. Perciò odio gli Shilton.

(lelewarriors-Indifferenti-8.9.16) (by lebronpepps :appl: :appl: )

frog
Pro
Pro
Messaggi: 5869
Iscritto il: 08/09/2002, 20:28
NBA Team: l.a. Lakers
Località: Trento

Re: Azzurro tenebra - il topic della nazionale italiana

Messaggioda frog » 14/09/2017, 10:41

StefanoDW ha scritto:
14/09/2017, 10:08
frog ha scritto:
14/09/2017, 9:01


La Serbia è sempre stata superiore a noi come talento, anche quando li abbiamo battuti, il problema è che adesso sono anche molto disciplinati tatticamente.
Poi che gli assenti vincerebbero l'europeo soft, è la classica esagerazione per esprimere un concetto, tanto è vero che la Serbia in bacheca a zeru tituli cit.

Fino a quando la generazione degli 80 si presenta tra le fila degli Iberici di soft per gli altri non vedo molto, poi che potrebbero giocarsela questo sicuro, ma tanto per dirne una, il rebus irrisolvibile Marjanovic agli Spurs dove Gasol era perno fondamentale, giocava il garbage time e suo fratello adesso è molto più forte.
Vabbè sai meglio di me che in NBA si gioca un altro tipo di pallacanestro per cui giocatori come Marjanovic finiscono col giocare il garbage time.
Drogba ha estremizzato, ma a livello FIBA il quintetto di assenti + Bogdanovic non ha paragoni in termini di talento nemmeno con gli spagnoli: diciamo che sarebbe una bella sfida.
Non si vince solo con il talento, altrimenti Teodosic avrebbe la bacheca molto più piena, comunque stiamo dicendo la stessa cosa, io sottolineavo solo il fatto che fino a quando non scalzi quella generazione di fenomeni in maglia giallo rossa, trofei non ne porti a casa.
Aggiungo solo che la stessa cosa si poteva dire per la Jugoslavia degli anni '90-2000, fino a quando non si sono ritirati i vari Divac, Stojacovic e compagnia, pure con lo smembramento della Jugoslavia unita non si vinceva senza passare sul loro cadavere.



DROGBA86
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 12127
Iscritto il: 13/12/2006, 22:15

Re: Azzurro tenebra - il topic della nazionale italiana

Messaggioda DROGBA86 » 14/09/2017, 11:46

La Serbia ha perso ultimi Mondiali e Olimpiadi solo contro gli Usa. Non saranno medaglie d'oro ma un motivo abbastanza valido per metterli subito dietro di loro c'è nel panorama Mondiale.
Considerando un gruppo di migliori 10 uomini per me in Europa sono i più forti. Spagna subito dietro.



Avatar utente
Pozz4ever
Pro
Pro
Messaggi: 5460
Iscritto il: 24/02/2006, 23:23
Località: Torino

Re: Azzurro tenebra - il topic della nazionale italiana

Messaggioda Pozz4ever » 14/09/2017, 11:50

il discorso del ricambio generazionale è trito e ritrito, viene sempre e giustamente portato alla luce ma senza mai un minimo di costrutto. il grosso problema non è quello di scovare talenti, perchè al di là delle questioni fisiche e di altezza dove incide madre natura e tu obiettivamente puoi farci poco, a livello di talenti i risultati recenti delle nazionali hanno dimostrato che a quei livelli siamo competitivi. il problema è lo step successivo, lo sviluppo di questi ragazzi che manca completamente. finchè questi continueranno a fare da carta da parati in a e in legadue non ci sarà mai lo sviluppo auspicabile e in fin dei conti possibili.
è vero che nell'immediato all'orizzonte non ci sia apparente ricambio, ma è vero che il materiale ci sarebbe. manca la voglia di valorizzarlo. vedi la questione annosa che riguarda il ruolo del playmaker. il materiale ci sarebbe secondo me, con le possibili evoluzioni nel ruolo ad esempio di mussini, di moretti o di candi, per dire di tre talenti interessanti nel ruolo. ma finchè questi non inizieranno a svilupparsi a livello di club saremo sempre legati ad hackett e a cinciarini. o iniziamo anche noi a fare tipo la finlandia e ad accettare che talenti tipo appunto mussini e moretti vadano in ncaa a sviluppare un basket che li renda più pronti, oppure cambierà nulla.



Avatar utente
T-wolves
Pro
Pro
Messaggi: 7328
Iscritto il: 20/10/2011, 18:22
MLB Team: Minnesota Twins
NFL Team: Minnesota Vikings
NBA Team: Minnesota Timberwolves
NHL Team: Minnesota Wild

Re: Azzurro tenebra - il topic della nazionale italiana

Messaggioda T-wolves » 14/09/2017, 12:41

Mussini ci era andato in America, c'è stato due anni, poi è tornato. Pure Della Valle ci era andato e aveva fatto da comparsa per due anni. Moretti ci andrà, ma il problema dubito sia l'andare o il non andare in Ncaa, temo manchino i soldi per rinnovare un pò tutte le strutture e tornare a investire per rialzare i livelli dei campionati italiani. Alla fine Bargnani, Gallinari e Belinelli in Nba ci sono andati comunque pur non avendo fatto l'Ncaa, però all'inizio del 2000 le squadre italiane vincevano l'eurolega ed erano protagoniste, oggi fanno delle comparsate.
Boh magari esplodono Flaccadori e Fontecchio :forza: anche se ne dubito.



Avatar utente
Pozz4ever
Pro
Pro
Messaggi: 5460
Iscritto il: 24/02/2006, 23:23
Località: Torino

Re: Azzurro tenebra - il topic della nazionale italiana

Messaggioda Pozz4ever » 14/09/2017, 12:45

infatti mussini andrà valutata la sua crescita quest'anno. mentre l'assenza reiterata nelle ultime competizioni di della valle è un errore che imputo al pur buon lavoro fatto da messina. non avrebbe cambiato magari nulla, ma non ci credo che non sarebbe stato utile.



DROGBA86
Hero Member
Hero Member
Messaggi: 12127
Iscritto il: 13/12/2006, 22:15

Re: Azzurro tenebra - il topic della nazionale italiana

Messaggioda DROGBA86 » 14/09/2017, 13:06

Il commento più bello che ho letto è stato: "Speriamo che Cecilia Zandalasini in Minnesota conosca Carlo Antonio Città, e fra 20 anni si va a comandare!" :forza: :forza:



frog
Pro
Pro
Messaggi: 5869
Iscritto il: 08/09/2002, 20:28
NBA Team: l.a. Lakers
Località: Trento

Re: Azzurro tenebra - il topic della nazionale italiana

Messaggioda frog » 14/09/2017, 15:13

DROGBA86 ha scritto:
14/09/2017, 11:46
La Serbia ha perso ultimi Mondiali e Olimpiadi solo contro gli Usa. Non saranno medaglie d'oro ma un motivo abbastanza valido per metterli subito dietro di loro c'è nel panorama Mondiale.
Considerando un gruppo di migliori 10 uomini per me in Europa sono i più forti. Spagna subito dietro.
E' un motivo abbastanza valido, salvo accorgersi che negli scontri diretti tra le due squadre quando conta, la Serbia non la spunta dal 2010 con il miracolo di Teodosic e comunque questa affermazione, che è abbastanza condivisibile è decisamente diversa dallo scrivere:
DROGBA86 ha scritto: La Serbia fa proprio paura. Che scuola.
Hanno fuori Teodosic-Nedovic-Bjelica-Kalinic-Jokic più Markovic e Raduljica. Una squadra che vincerebbe l'Europeo soft.
Tornando in topic, queste le parole del Capitano, che annuncia una pausa con la nazionale, ma non l'addio:

Datome racconta queste settimane in azzurro, finite con il ko contro la Serbia. "Rimane addosso sicuramente un'altra estate intensa e al contempo gratificante, perche' è stato gratificante lavorare con un gruppo di persone serio che si è preparato al meglio e ha cercato di andare oltre i propri limiti. A volte riuscendoci a volte no. Queste son cose che non sottovaluto e non do per scontate. Ma la sensazione più grande e più dolorosa è finire l'ennesima estate con niente in mano. E il tempo passa. Sarà che le ambizioni avute son state magari più alte delle reali potenzialità, ma ho sempre puntato lo sguardo lontano. E' bello avere una lepre da rincorrere in ogni percorso. Ci sono squadre che sono arrivate in semifinale che hanno meritato meno di noi? Penso di no. Ci sono squadre che non sono arrivate ai quarti che erano più attrezzate di noi? Penso di si'. Può questo sillogismo farci dormire tranquilli?
Purtroppo no, perché se si vuole ottenere di più si deve fare di più. Tenere a mente cosa si poteva fare meglio e lavorare per essere più pronti la prossima volta". Chiusura con gli auguri al prossimo ct: "In bocca al lupo a coach Sacchetti e ai ragazzi che parteciperanno alle qualificazioni d'inverno. Sarà comunque una bella occasione per tanti ragazzi che potranno vestire la maglia azzurra e vivere un'esperienza internazionale"

:notworthy:




Torna a “Basket FIBA”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron